ATP Finals, Alexander Zverev è il Maestro 2021: ingiocabile in finale, distrutto Medvedev in 2 set

www.compara-bonus.online - ATP FINALS Zverev

ATP FINALS – Alexander Zverev vince per la seconda volta in carriera dopo il 2018 le ATP Finals.

Impressionante prova del tedesco in finale: 6-4 6-4 a Medvedev. Una partita di altissimo livello al servizio e senza mai concedere palle break. Per il tedesco si chiude un 2021 perfetto nelle finali: 6 partecipazioni, 6 vittorie.

In-gio-ca-bi-le. Ingiocabile. Semplicemente intoccabile al servizio. E non solo. Alexander Zverev completa l’opera e dopo essersi preso lo scalpo del n°1 del mondo in semifinale, riserba stessa sorte anche al n°2 del mondo Daniil Medvedev nell’ultimo atto.

E’ il tennista tedesco il Maestro del 2021, bissando così un titolo conquistato per la prima volta 3 anni fa a Londra.

Una partita semplicemente devastante del tedesco, che è andato come un treno proseguendo, di fatto, quanto già aveva messo in mostra sullo stesso campo solo qualche ora prima contro Novak Djokovic.
Un servizio intoccabile, in primis. Medvedev, in tutto l’arco della partita, non ha conquistato una singola palla break ed è finito una sola volta ai vantaggi.
Ma non solo. Rispetto a qualche tempo fa, Zverev ha dimostrato di essere sostanzialmente esploso anche sul lato del dritto.
Oggi con Medvedev, così come ieri sera con Djokovic, è stato solidissimo, ottenendo tanti punti in spinta ma anche sapendosi difendere quando ce n’è stato bisogno; il tutto sbagliando, ovviamente, pochissimo.
E poi si è mosso in maniera brillante, rapida, agilissima quando è stato chiamato a verticalizzare verso rete o lateralmente a prodursi in qualche recupero.
D’altra parte non si battono a caso, in meno di 24 ore, sia Djokovic che Medvedev, ovvero i protagonisti dell’ultima finale slam a New York e dell’ultimo torneo più importante su questa superficie prima delle Finals, ovvero Parigi Bercy.